BACK

Il bagno di vapore: la sauna


La sauna è un metodo di cura descritto anche da Ildegarda  nel libro Cause et Curae e lo descrive  come bagno di vapore. Utilizza erbe, pietre e frutta a seconda del disagio da curare e dà precise istruzioni  anche sul materiale su cui và versato l'estratto o l'acqua speciale da vaporizzare.

In generale con la sauna è possibile non solo curare delle malattie, ma anche prevenire le malattie del freddo, promuovere la circolazione sanguigna e migliorare il metabolismo.
La sauna calma la psiche e aiuta ad ottenere un sonno ristoratore. 
La sauna si è dimostrata d'aiuto anche nei bambini affetti da malattie croniche della pelle e da patologie della vie respiratorie: Bronchiti, allergie, asma, raffreddore da fieno e  particolari vulnerabilità da infezioni alle vie respiratorie, tendono a  migliorare.
La pelle viene irorata meglio, le mucose si rinforzano.
Anche chi soffre di vene varicose può  utilizzare la sauna se stende le gambe  sulle panche e riduce i tempi del bagno di vapore. 

Per esperienza medica, si sconsiglia la sauna  alle persone affette da problemi cardio- vascocircolatori  o malattie gravi o in caso di infiammazioni acute o stadi di malattia acuti e  per sicurezza  ci si  consulti sempre col proprio medico di fiducia. In ogni caso, anche  Ildegarda in merito scrive così: 

"Il bagno di vapore, ossia quello riscaldato da pietre ardenti, non è indicato per un uomo che sia magro e asciutto, perchè egli diventerebbe ancora più secco. Ma per chi ha le carni grasse, il bagno di vapore è buono e utile, perchè reprime e riduce gli umori che in quell'uomo sovrabbondano. I bagni a vapore, preparati con pietre calde, sono però utili anche a chi soffre di gotta, perchè gli umori che salgono in lui sempre, vengono sensibilmente abbassati dal bagno di vapore. Ma con un bagno nell'acqua gli umori cominciano a salire fortemente e a saltare in modo  insano, perchè le carni, il sangue e le vene di chi soffre di gotta sono instabili e si "sciolgono".

"Le pietre contengono fuoco e diversi succhi. Quando vengono poste sul fuoco l'umidità che è in loro non può essere completamente allontanata, e per questo non è sano utilizzarle per preparare un bagno di vapore; è invece molto più sano servirsi a tal fine di mattoni, perchè sono cotti e asciutti. Infatti, l'umidità che era in loro è stata del tutto eliminata con la cottura. Se non si riesce a procurare i mattoni, si prenda la pietra arenaria(Grizsteine), perchè ha in sè un fuoco moderato  e succhi più moderati delle altre pietre. Ma non si prendano le pietre silicee perchè queste hanno in sè un  fuoco forte e perchè nell'acqua si sono riempite di diversi  succhi"


Sauna di castagne 

“Le persone che soffrono di gotta e sono colleriche, devono far bollire il riccio, il frutto e le foglie di castagne nell'acqua e fare spesso un bagno di vapore; la gotta se ne andrà e la persona ritroverà la pace.“

 


Per questa sauna si utilizzano i ricci, i frutti e le foglie delle castagne  che devono essere ridotti  in piccoli pezzetti  e poi  bolliti nell'acqua, il liquido va poi filtrato e conservato in bottiglia sterile.
L'estratto così ottenuto  dovrà essere versato sulle pietre ardenti del braciere nella sauna.

A cosa serve 

  • Reumatismi in generale

  • Reumatismi delle articolazioni e dei muscoli

  • Contro l'ira, la rabbia

 

Sauna all'ametista

“Un uomo con molti peduncoli(1) metta un'ametista per cinque giorni nell'acqua fredda e la tolga il sesto giorno. Riscaldi quest'acqua e metta la pietra sopra affinchè il suo sudore si mescoli all'acqua. Nuovamente rimetta la pietra nell'acqua per poco tempo e poi la tolga. Poi faccia un bagno di vapore con quest'acqua e i peduncoli spariranno....I peduncoli crescono nel grasso debole e nell'umidità debole del sudore umano.....”

 (1) Per peduncoli si intendono tutti i virus che possono essere all'origine di un tumore.

L'ametista viene messa nell'acqua per 5 giorni e 5 notti. L'acqua viene bollita, mentre l'ametista viene messa sulla pentola, affinchè venga toccata dal vapore e la condensa goccioli nell'acqua in bollore.
Dopo ca. 20 minuti, si lasci la pietra nell'acqua fino al suo raffreddamento.
L'acqua di ametista va conservata in bottiglia sterile e versata al bisogno sulle pietre ardenti del braciere nella sauna.
La sauna va ripetuta dopo 5 settimane.

A cosa serve 

  • Pelle con macchie, 

  • Acne,

  • Basaliomi, 

  • Cisti,

  • Noduli,

  • Ematomi,

  • Gonfiori,

  • Calli,

  • Piccoli miomi,

  • Borsiti e artrite,

  • Puntura di insetti zecche o ragno,

  • Cancro,

  • Rinforza il sistema immunitario,

  • Disintossicare il corpo, 

  • Disturbi ormonali

  • Problemi di pelle.

Sauna al prezzemolo

"Chi soffre di calcoli prenda del prezzemolo, aggiunga un terzo di sassifraga e faccia cuocere nel vino, filtri attraverso un tessuto e ne beva durante un bagno di vapore. Prenda di nuovo dell'altro prezzemolo, aggiunga un terzo di sassifraga e  li faccia cuocere nell'acqua e versi quell'acqua sulle pietre roventi per un  bagno di sudore, affinchè il vapore lo impregni.  Lo faccia spesso e starà meglio"

A cosa serve :

 Tutti i dolori da  calcoli
 

In evidenza

Altri Eventi

Seminario online da ottobre

READMORE

Altri articoli simili