BACK

Lavanda

Lavandula officinale

Cosa scrive S.Ildegarda

" La lavanda è calda e secca, perchè contiene poco succo"
“L'uomo infestato dai pidocchi o peduncoli (virus) respiri spesso la lavanda e i pidocchi moriranno. E il suo odore rende chiari gli occhi, la lavanda, infatti ha la forza degli odori più potenti e l'utilità di quelli più amari. Per questo ha grande efficacia per domare  molte cose brutte ( malattie) e spaventa gli spiriti cattivi.

 

Come si riconosce


La lavanda è una pianta perenne, alta da 30 a 150 cm, di colore grigiastro e dall’odore inconfondibile. Ha fusti eretti legnosi, mentre i rami giovani sono erbacei; le foglie sono lineari, grigio-verdastre e pelosette, riescono a vivere in luoghi aridi. I fiori sono riuniti in spighe di 3-8 cm, color blu-viola, e sbocciano in giugno-agosto.
La lavanda ha proprietà calmanti, analgesiche e cicatrizzanti. Ha effetti rilassanti per il sistema nervoso: il profumo dei suoi fiori aiuta a liberare la mente e favorisce il sonno.
 

Cosa si utilizza

I fiori.
Ildegarda distingue la lavanda officinale selvatica (Lavandula spica L.var.latifolia) dalla lavanda vera (Lavandula angustifolia Mill) Entrambe contengono gli oli essenziali che conferiscono loro l'effetto rilassante.

A che cosa serve

Il vino alla lavanda
è utile in caso di :
Dispnea dovuta a danni epatici o polmonari, insufficienza cardiaca, congestioni polmonari con o senza edema, migliora l'attività celebrale aumentandone le capacità cognitive.

Il profumo dei fiori di lavanda :
rilassa il sistema nervoso, libera la mente e favorisce il sonno
E' un'operazione semplice e piacevole, basta annusare un sacchettino di lavanda essiccata.

L'Olio di lavanda
è utile in caso di precancerosi , tumore.
In caso di neoplasia massaggiare la parte interessata con olio di lavanda, e dopo le sedute chemioterapiche. Come scritto dal dr. Strehlow, l'olio di lavanda è in grado di ridurre la tossicità delle sostanze dannose prodotte per esempio dai tumori o dalle metastasi. In questi casi l'uso combinato di olio e il profumo stesso della lavanda sono consigliati.
 

Ricette

Vino di lavanda

3 cucchiai di fiori di lavanda officinale (20gr.)
1 lt di Vino
Bollire i fiori nel vino per 5 minuti , filtrare e conservare caldo in un thermos.
Versare il succo in un bicchiere e diluire con il vino. 
Bere ogni giorno 3 volte al giorno 1-2 bicchierini da liquore. La cura dura dai 2 ai 4 mesi, secondo necessità.

 


 

In evidenza

Altri Eventi

Seminario online da ottobre

READMORE

Altri articoli simili

rimedi naturali

Sivesan: il rimedio universale

READMORE