BACK

Piretro

Anacyclus pyrethrum

Cosa scrive S. Ildegarda 

 

"Il piretro è sano perché riduce i succhi cattivi nell'uomo e aumenta il sangue buono e purifica l'intelletto. Restituisce le forze ad una persona malata che è fisicamente quasi completamente esaurita. Non lascia nulla di non digerito nell'uomo, ma prepara una buona digestione se viene mangiato diligentemente. Riduce il muco nella testa e purifica gli occhi. Sia che lo si mangi secco o nel cibo, il piretro è utile e buono sia per una persona malata che sana. Scaccia la malattia e impedisce all'uomo di ammalarsi. Attira l'umidità e la saliva in bocca perché drena i succhi cattivi e ripristina la salute".

 

Come riconoscerlo 

il Bertram in tedesco, radice di piretro in italiano, è una pianta diffusa nella regione mediterranea. Assomiglia alla camomilla nell'aspetto e nella crescita ma ha un sapore dolce e piccante.
La radice contiene oli eterici dal 33 al 40 percento ed il suo impiego è molto interessante in quanto agisce in modo benefico nella produzione dell'insulina.
La polvere della radice di piretro non ha nulla a che fare con il piretro utilizzato come antiparassitario per la casa e nel giardinaggio!
Il piretro è considerato una spezia molto importante nella cucina di Ildegarda insieme alla galanga. Può essere facilmente aggiunto in quasi tutti i piatti cotto o crudo.
 

Come si utilizza

L 'erba intera o la radice, in polvere.
Si usa come spezia, cosparso semplicemente sui cibi o utilizzandolo nella cottura.
Il piretro è particolarmente adatto per il pollo, il vitello, il manzo, l'agnello, il pesce e la selvaggina ma può essere utilizzato ache nelle salse, minestre, ricette a base di farro e sul pane.
Può essere mangiato anche da solo, ne basta una punta di coltello più volte al giorno.
E' inoltre uno degli ingredienti della polvere antiinfluenzale.
  

A cosa serve 

  • In caso di disturbi digestivi,
  • Debolezza,
  • Malnutrizione,
  • Diabete,
  • Dispepsia,
  • Riduce i “succhi cattivi” nel corpo,
  • Previene i processi di decomposizione nell'intestino,
  • Stimola le prestazioni cerebrali,
  • In caso di anemia perniciosa (carenza di vitamina B12),
  • Regola la flora intestinale,
  • Preserva la salute.
  • Contro la malaria  

Come scrive il dott. Strehlow: “Il piretro non lascia nulla di non digerito." Aumenta la digeribilità e l'assorbimento delle sostanze nutritive dagli alimenti. È particolarmente interessante come compensazione per la malnutrizione.
Il piretro romano (Radix pyrethri) serve quindi proprio per assimilare i nutrienti e può favorire questo processo se usato frequentemente.
Inoltre stimola i succhi digestivi del fegato e del pancreas.

Ricetta

Polvere antiinfluenzale

In evidenza

Altri Eventi

Seminario online da ottobre

READMORE

Altri articoli simili

Dicono di lei

Dr Louis Van Hecken: 30 anni d'esperienza

READMORE

ON AIR: interviste

Dr.Christiane Ernst Paregger:ein wertvolles Geschenk

READMORE