BACK

Noce moscata

Myristica Fragrans

 

Cosa scrive S. Ildegarda 

La noce moscata ha un grande calore ed equilibrio delle sue forze.
 "Quando un uomo mangia la noce moscata apre il suo cuore e purifica i suoi (5) sensi. La noce moscata trasmette all'essere umano un pensiero chiaro". 
“ ... prendi una noce moscata, della cannella in egual misura, un po' di chiodi di garofano e riduci tutto in polvere. Con questa polvere prepara delle tortine con farina di semola e un po' d'acqua e mangiane spesso: calma l'amarezza del corpo e della mente, apre il cuore ed i sensi, rende lieta la mente, fa diminuire gli umori cattivi, rende buono il sangue e  fortifica”. 
“Chi ha paralisi nel cervello, polverizzi la noce moscata, prenda due volte tanto di galanga, sminuzzi la radice di iris e la radice di piantaggine e aggiunga del sale. Con questi ingredienti faccia una zuppa e ne mangi una o due volte al giorno, fino a che non sarà guarito “.

Come riconoscerla

La noce moscata è una specie vegetale della famiglia delle Myristicaceae e appartiene alle angiosperme (Magnoliophyta).
L'albero sempreverde della noce moscata tropicale raggiunge un'altezza fino a 20 metri. Presenta fiori giallo pallido, da cui si sviluppano i frutti carnosi, gialli e rotondi, che poi portano i semi detti noce moscata. Il sottile strato di semi che circonda il nocciolo è chiamato macis o mazza e il suo aroma è più fine e nobile di quello della noce moscata.
 

Cosa si usa

Frutto, noce moscata in polvere
 

Ricetta

Zuppa di noce moscata

  • 30 gr noce moscata

  • 60 gr galanga in polvere

  • 20 gr. radice di iris germanica in polvere

  • 20 gr. radice di piantaggine in polvere

  • sale

  • acqua ca. ½ lt.

Prendere 1 cucchiaio da minestra della mistura in polvere e aggiungerla all'acqua, fare bollire ca. 10 minuti e alla fine aggiungere il sale .
Mangiarne un piatto 2 volte al giorno.

 
Miscela speziata per i biscotti:

  • 20 g di cannella

  • 20 g noce moscata

  • 5 g di chiodi di garofano

Biscotti energetici 

  • 400 g di farina di farro
  • 250 g di burro
  • 150 g di zucchero di canna
  • 200 g di mandorle tritate dolci
  • 2 uova intere
  • un po' di sale
  • Acqua quanto basta


Preparazione
Lavorare il burro a temperatura ambiente fino a che diventa cremoso.
Mettere la farina sul piano di lavoro.
Aggiungere lo zucchero, le mandorle tritate, le uova e le spezie.
Impastare il tutto e quando è ben amalgamato, mettere l'impasto in frigo o comuque al freddo per almeno 30 minuti.
Poi stendere la pasta e dare forma ai biscotti di 2 o 3 mm ca. di spessore
Cuocere in forno su una teglia foderata con carta da forno a 150-160° C
fino a quando non diventino dorati, 25-30 minuti ca. 
Sono biscotti adatti ai bambini e studenti per la concentrazione, per l'equilibrio del sistema nervoso, in caso di debolezza. 
Non mangiarne più del necessario per non incorrere nell'effetto opposto.
Vale la regola della giusta misura!
Si consiglia il consumo di 5 biscotti per gli adulti e 3 per i bambini.
 

A cosa serve 

Usata in cucina come semplice speziaè.

  • Contro la tristezza,
  • Per i problemi di nervi,
  • Per la pulizia del sangue.

La zuppa a base di noce moscata è contro l'arteriosclerosi cerebrale, schizofrenia.

In evidenza

Altri articoli simili

Dicono di lei

Dr.Christiane Ernst Paregger:ein wertvolles Geschenk

READMORE