BACK

La gravidanza

La gravidanza è un momento delicato per la mamma che deve affrontare molti cambiamenti.
Mentre il corpo si adatta lentamente e si predispone a plasmare la creaturina, si innesta una sensibilità marcata verso di essa per offrirle il meglio di tutto.
E' così che il desiderio di un'alimentazione sana, equilibrata e di qualità ci sprona a degli sforzi, che altro non sono che un primo segno di amore. 
Il primo consiglio da seguire è la giusta misura, tutto deve essere fatto con moderazione.  
Se siamo alle prime armi con Ildegarda, iniziamo a conoscere pian piano ogni ingrediente, un piatto nuovo, non si può pretendere di cambiare di punto in bianco le proprie abitudini. Sarebbe un impegno troppo grande e una rivoluzione magari non proprio accettata da chi ci è vicino.
Quindi iniziamo con la giusta misura, pian piano.
Una buona ricetta può essere ripetuta e poi un'altra e un'altra ancora …
Ci ritroveremo lentamente ad avere una dieta bilanciata di carne, verdure, frutta e farro senza aver fatto troppa fatica e la porteremo avanti anche in futuro con piacere e senza sforzo con un coinvolgimento sereno della propria famiglia. 

La mamma inizia a sentire i battiti del cuore .
Ogni movimento nella pancia è una presa di coscienza della nuova vita che sta germogliando. 
Se sopraggiungono nausea e il vomito, soprattutto nei primi tempi, allora Ildegarda ci dà un aiuto:
 
Mistura di pimpinella (major)

Chi soffre di nausea prenda cumino e un terzo di pepe ed un quarto della quantità di cumino di pimpinella e le polverizzi. Poi prenda della farina fine di frumento e la mescoli insieme alla polvere. Poi cuocia il tutto nel forno insieme ad un tuorlo d'uovo e un po' d'acqua da farne una tortina. Mangi questa tortina. Mangi anche la polvere descritta sopra il pane.”

Per una buona salute anche le passeggiate all'aria aperta, un buon sonno e dei momenti di riposo adeguati contribuiscono ad una predisposizione serena al nuovo evento.
 
Rischio di aborto
Vi è anche un rimedio per donne feconde, ma che fanno fatica a portare a termine la propria gravidanza.  Ildegarda scrive così del  carpino “carpini summitates betuli cum foliis recentes “ .

Il carpino è più freddo che caldo ... prendi dei rametti di carpino con le foglie quando sono verdi e cuocili in latte di mucca o pecora, ma non di capra. Poi filtra e al latte aggiungi farina o uova in modo da poterlo mangiare. Le donne che perdono spesso il frutto del loro concepimento, non sterili ma feconde, mangino spesso quel latte così preparato: è molto utile per la fecondità e il mantenimento del frutto del concepimento “.

Raccolte le punte delle foglie di carpino, quelle più giovani e verdi, cuocerle nel latte di mucca o pecora (non di capra), poi filtrare e farne una zuppa da mangiare spesso, ogni giorno. 
Si raccomanda comunque e sempre una consulta col proprio medico, e/o ginecologo.
In caso di ragadi al seno, si consiglia l'uso della pomata alla viola, altrimenti anche l'impacco alla verbena, utile contro acne, brufoli, herpes, viene anche usato per trattare l'infiammazione delle ghiandole mammarie (infiammazione del seno anche durante l'allattamento al seno o lo svezzamento), bolle, ascessi o gonfiore infetto delle ghiandole linfatiche.
 

Ricetta

Impacco alla verbena
 

  • 1 cucchiaio di verbena
  • 1/4 di litro di acqua

Se necessario, far bollire la verbena in un uovo da tè, in un sacchetto di garza o simili per circa tre minuti in acqua. Mettere l'erba calda in una benda di garza sterile sulle aree interessate per almeno un'ora. L'impacco rimane in posizione fino a quando non si è asciugato e può essere cambiato di nuovo. Rinnovare due o tre volte al giorno.
 
Effetto della verbena
 
Il trattamento verbena apre gli ascessi e guarisce rapidamente e senza cicatrici. Le vesciche da herpes doloroso scompaiono nel giro di dieci giorni senza lasciare residui.
 

In evidenza

Altri Eventi

Seminario online da ottobre

READMORE

Altri articoli simili

Speciali

La Sauna come cura di salute e bellezza

READMORE

Ricette medicinali

Le cure contro i vermi e parassiti intestinali

READMORE