BACK

Elisir del cuore


“ Chi sente dolori al cuore o alla milza o ai fianchi, deve bollire del prezzemolo nel vino, aggiungere un po' di aceto e miele quanto basta, scolarlo attraverso un panno e berne spesso. Guarirà”

La bevanda di prezzemolo (Decotum Petroselini), detto anche vino del cuore o elisir del cuore, è un rimedio universale per il cuore. E' stato il primo rimedio di Ildegarda che il Dr. Hertzka ha fatto produrre su larga scala visto i benefici ottenuti dai suoi pazienti.

Può essere utile in molti problemi come

insufficienza cardiaca
debolezza cardiaca, anche dovuta da influenza
stress e nervosismo
insonnia causata da inquietudini del cuore (pensieri gravi, troppo lavoro)
pesantezza del cuore per uno stato fisico debilitato
pesantezza del cuore per stati d'animo e sofferenze personali
problemi di circolazione sanguigna

Ricetta

Preparazione:

  • 10 gambi di prezzemolo con foglie
  • 2 cucchiai di aceto di vino 
  • 80-150 g di miele ( per diabetici: ridurre il miele a 80gr/lt)
  • 1 litro di vino biologico


Fate bollire il prezzemolo, l'aceto di vino ed il vino per circa 5 minuti. Quindi aggiungete il miele e cuocete il tutto per altri 5 minuti. Infine filtrate il vino attraverso un panno o un colino a maglie fini. Versare in bottiglie sterili.

Applicazione

Assumere l'elisir al prezzemolo 3 volte al giorno un bicchierino da liquore dopo i pasti(circa 25 ml.)
Per un rinvigorimento generale, prenderne 2 volte al giorno. Uso consigliato fino a 6 settimane.
 

Un suggerimento :

Secondo l'esperienza del Dr. Hertzka la cura del cuore si completa anche  con l'uso della radice di galanga .
Si prende ogni giorno l' elisir di prezzemolo con l'aggiunta di  una punta di coltello  di polvere di galanga. La galanga è disponibile anche in pastiglie da mangiare a parte. Cura consigliata per 6 mesi.

Inoltre, secondo il dott. Strehlow la cura può essere rafforzata facendo bollire inizialmente una radice di prezzemolo, ottenendo così un drenaggio più forte.
All'elisir possono essere aggiunte anche 25-30 gocce di biancospino (tintura madre di Crataegus)che aiutano ulteriormente la circolazione sanguigna del muscolo cardiaco.

In evidenza

Altri articoli simili

Ricette medicinali

Collutorio alla cenere di vite

READMORE

preghiere

Cibo della Vita: l'Eucaristia

READMORE

Speciali

Ildegarda: perchè l'uomo deve difendere la natura

READMORE