BACK

Ciliegio

Cosa scrive S. Ildegarda


"Il ciliegio è più caldo che freddo ed ha somiglianza con lo scherzo: ha un aspetto lieto ma può essere anche nocivo. La sua linfa e le sue foglie non sono adatte al'uso in medicina, poichè in loro vi è debolezza.
Il suo frutto è caldo  moderatamente, e non è molto utile ma nemmeno molto dannoso, se una persona sana ne mangia. Ad un ammalato o achi ha umori non buoni in sè, può provocare dolore, se ne mangia troppe..
Le ciligie perciò non danneggiano un uomo sano e non rinforzano l'ammalato"



Cura con noccioli di ciliegia per mal di pancia


“Chi ha crampi nella pancia che non sono causti dai vermi,mangi l'interno dei noccioli di ciliega spesso, crudi, e starà meglio”

Cura per i vermi  e parassiti intestinali con i noccioli di ciliegia


“ Chi ha dei vermi nella pancia, deve mettere l'interno del nocciolo di ciliegia nell'aceto e mangiarne spesso a digiuno, attraverso il caldo del nocciolo e l'asprezza dell'aceto, mescolati, i vermi in lui moriranno”.

Si prendono i semini interni dei noccioli di ciliegia, spezzati (solo il seme senza guscio duro) ed essiccati. In caso di crampi intestinali, nei bambini, più volte al giorno 3-5 semi senza guscio.Masticare ed ingerire.
Per i bambini più piccoli ( sotto i 3 anni) di meno.
In caso di vermi mettere 40-50 semi secchi nell'aceto di vino (altri tipi di aceto non sono adatti) e lasciarveli dentro per 2 giorni. Se ne prendano 1-2 semi 4-5 volte al giorno prima o lontano dai pasti per 14 giorni. Si fa una pausa di una settimana e si ripete la cura per 14 giorni.
Non lasciare i semi troppo a lungo nell'aceto, buttare l'aceto dopo i 12 giorni e conservare in frigo in un vasetto di vetro chiuso.

Per ricavare il seme dal nocciolo si consiglia di usare il mortaio e tanta pazienza, ma ne vale la pena!

In evidenza

Altri Eventi

Seminario online da ottobre

READMORE

Altri articoli simili

Ricette medicinali

Mistura di marrubio, aneto e verbasco

READMORE