BACK

Un salvavita: la galanga

Da un interessante lettera del Dr. W. Strehlow sulla Galanga 
 
In seguito a ricerche farmacologiche si sono evidenziati i seguenti campi di azione della Galanga:
Rapporto del BAYLOR COLLEGE OF MEDICINE, HOUSTON, USA
Migliaia di pazienti nel mondo hanno sempre e di nuovo confermato che la Galanga è uno dei migliori rimedi nella protezione dall’infarto, dall’ictus e dall’ improvvisa perdita dell’udito.
Per le sostanze in essa contenute, la Galanga ha il seguente profilo di efficacia farmacologica, tra cui anche quella contro il cancro.
 
EFFICACIA FARMACOLOGICA

  1. Proprietà antiinfiammatorie nell’ordine di grandezza dell’ ASS (Acido Acetilsalicilico) e dell’Indometacina, senza gli effetti collaterali delle stesse. Perciò la Galanga è adatta nell’eliminazione del dolore.

  2. Proprietà antispastiche grazie ai suoi oli eterici e sostanze pungenti e piccanti

  3. Proprietà antibatteriche e antimicotiche (efficaci contro le infezioni fungine) dovute ai suoi oli eterici.

  4. Proprietà antitumorali, grazie ai bioflavonoidi, che non solo eliminano i radicali ossidanti, condizionati dallo stress e provocanti il cancro, ma allontanano anche gli agenti cancerogeni dalle cellule sane.

  5. Inibizione del pericolo di trombosi ed embolia, grazie ai bioflavonoidi e alle sostanze piccanti nell’ordine di grandezza dell’ ASS (Acido Acetilsalicilico), senza le conseguenti controindicazioni.

  6. Miglioramento dell’ irrorazione sanguigna del cuore, del cervello e di alcuni organi, grazie agli oli eterici e alle sostanze piccanti.
  7. Attività cardiaca efficiente attraverso:
  • Aumento della forza del muscolo cardiaco ( inotropo positivo),
  • Calo della frequenza cardiaca (crono tropo )
  • Miglioramento della velocità di stimolazione (dromo tropo )
  • Miglioramento dell’eccitabilità della contrazione del muscolo cardiaco (bathmotropo)

Perciò l’assunzione di 1 compressa di Galanga 3 volte al giorno dopo i pasti è appropriata in ogni profilassi della recidiva tumorale.

Rapporto di una paziente in profilassi per recidiva tumorale.

All’infermiera KC. di 41 anni venne tolto l’utero per un carcinoma allo stesso. Nella medicina di Ildegarda, nel caso di una tale amputazione, viene eseguito da una a due volte l’anno un salasso. Poiché dopo una operazione del genere viene interrotta la naturale purificazione del sangue, può insorgere il cancro al seno nell’oltre 50% di queste pazienti. Purtroppo allora la paziente non era in cura da me, 8 anni dopo ebbe infatti un cancro al seno e dovette togliere la mammella destra. In seguito fu sottoposta a 38 sedute di radioterapia e avrebbe dovuto assumere per almeno 5 anni il Tamoxifene.
Non essendo riuscita a sopportare questo ormone antiestrogenico lo sospese. Al posto di questa cura ha seguito la profilassi delle recidive tumorali prescritta dalla medicina di Ildegarda: cambiamento dell’alimentazione con utilizzo del farro e tanta frutta e verdura, un salasso annuo, la bonifica intestinale, il rafforzamento del sistema immunitario tramite “Wasserlinsen Elixier” ovvero Elisir di Lemna o Lenticchie d’acqua e Galanga 3 volte al giorno.
I medici ora confermano, anche attraverso visite intensive con doppia constatazione, il successo della medicina di Ildegarda: completa remissione del tumore.
 
La Galanga è il miglior rimedio naturale nella prevenzione e nell’eliminazione del cancro.
 
Finalmente dopo 34 anni anche la scienza conferma l’efficacia della Galanga nella profilassi e nella terapia del cancro.
Le indicazioni date nella mia monografia sulla Galanga sono state confermate in modo brillante dalle più recenti scoperte scientifiche del Prof. Peter Houghton, Kings College Londra. (Archive 2005, 03 Febbraio 2005).
Il Prof. Peter Houghton e la sua squadra hanno introdotto la piccola Galanga (Alpina galanga officinarum), come estratto, negli esperimenti sugli animali ed hanno scoperto che essa attiva l’enzima GST, se viene somministrata alle cellule epatiche. GST o Glutathion-S-Transferase, è un enzima disintossicante, in quanto allontana dalle cellule gli agenti cancerogeni. Inoltre le cellule vengono protette dal cancro da sostanze che attivano la GST.

Entrambe le sostanze presenti nella Galanga sono più efficaci di tutte le medicine fino ad ora conosciute nell’ eliminazione delle cellule tumorali a carico del seno e del polmone, nelle colture cellulari.
La doppia efficacia sulle cellule tumorali non è stata mai osservata fino ad ora nella medicina naturale.
Normalmente gli estratti uccidono le cellule tumorali o attivano le forze immunitarie delle cellule sane contro il cancro, solo la Galanga possiede entrambe le azioni.
Queste ricerche di laboratorio confermano l’efficacia straordinaria della Galanga nella lotta contro il cancro, forse migliore della Chemioterapia, poiché non c’è da aspettarsi alcun effetto collaterale.

In evidenza

Altri articoli simili

ON AIR: interviste

Dr Wighard Strehlow: seit 1980 mit Dr Hertzka

READMORE